Donald Alexander Smith

Donald Alexander Smith è nato a Forres, Scozia, il 6 agosto 1820. Entrò in un’era di cambiamento e di ingegno senza precedenti. Partendo dalle sue origini abbastanza umili, Donald Smith sarebbe diventato un punto di riferimento nello sviluppo del Canada e, così facendo, divenne con le sue sole forze un milionario. In breve, fu un uomo notevole.

Donald Alexander Smith

Donald Alexander Smith

I sogni e le ambizioni di Donald sono state modellate sin dalla più tenera età dai suoi zii, Robert e John, che lavorarono in Canada per la Hudson Bay Company. I loro racconti di avventura e divertimento lo avrebbero attirarlo lontano dalla Scozia e dal suo lavoro nello studio legale Watson, dove copiava testi giuridici. Si è unito alla Hudson Bay Company e ha lasciato la Gran Bretagna il 16 Maggio 1838, per salpare con un senso di attesa, entusiasmo e speranza.

Donald venne assunto come apprendista impiegato dalla Hudson Bay Company, che a quel tempo possedeva una notevole quantità di terra in Canada. Lui era di stanza presso la stazione commerciale di Tadoussac, Quebec, che era composta da poche casa sparse qua è là. Era un paesaggio severo ed esigente, che diventava particolarmente inospitale durante i mesi invernali ed è stato questo tipo di esperienza a modellare il personaggio di Donald. Il suo compito era quello di valutare pellicce e dettagli delle varie operazioni nei conti finanziari. I suoi talenti erano evidenti alla società ed egli fece costantemente carriera: nel 1855 gestì il distretto di Esqimaux; nel 1862 divenne Amministratore; nel 1871 Commissario Capo; nel 1874 Commissario sul territorio ed infine, nel 1886 Governatore della Hudson Bay Company.

Canadian Transcontinental Railway

Il chiodo finale

Il chiodo finale

Probabilmente uno dei più grandi talenti di Donald, era tuttavia, al di là dei confini della Hudson Bay Company. Donald Smith è stato determinante nell’ audace e ambizioso progetto di costruire una pionieristica ferrovia transcontinentale da Montreal a Vancouver, sulla costa del Pacifico.

In questa colossale impresa, Donald era sia Direttore del sindacato che principale azionista. La sua visione e sua la perseveranza in questo sforzo lungimirante gli valsero il diritto di piantare l’ultimo chiodo della linea ferroviaria il 7 novembre, 1885; un rito che si ripete ancora oggi, in che testimonia l’impatto di questo risultato. Questa stazione ha aperto il nord-ovest del Canada per il commercio, l’industria e i coloni, riducendo il viaggio Montreal-Vancouver da due settimane a due giorni e mezzo.

Un uomo di sostanza

Durante questo periodo divenne anche un investitore molto scaltro e astuto sviluppando un considerevole portafoglio azionario. La grandezza della sua influenza e potere è stato forse dimostrata attraverso la sua direzione della Bank of Montreal nel 1872 e diventando poi il presidente della Banca nel 1886. In questa fase egli fu certamente un uomo di sostanza e una figura chiave a Montreal e in Canada più in generale . Nel 1896, però, dovette tornare a Londra e nel Regno Unito, al fine di assumere un incarico in qualità di Alto Commissario, in poche parole il rappresentante del Canada in Gran Bretagna, un incarico al quale avrebbe rinunciato solo all’età di 90 anni. Il suo lavoro di una vita e la sua illustre carriera sono state pubblicamente riconosciute nel 1895 quando gli venne conferita la Grande Croce di Cavaliere di San Michele e San Giorgio. Venne anche insignito di un titolo nobiliare nel 1897, quando divenne Lord Strathcona a Argyll e Mount Royal in Quebec e in Canada.

Lord Strathcona con amici e parenti al di fuori di Casa Glencoe.

Lord Strathcona con amici e parenti al di fuori di Casa Glencoe.

 

Donald Alexander Smith: L’uomo.

Non sorprende che vi sia una gran quantità di letteratura scritta sui successi in affari di Donald Smith, che erano di natura numerosa e impressionante. Ma bisogna stare attenti a non trascurare anche altri aspetti della sua vita visto che la sua carriera mostra solo un aspetto della sua personalità. Il suo lavoro filantropico è stato prolifico e diede generosamente a numerose istituzioni dalla Ballachulish & Glencoe Shinty Club al Fondo Hospital di King Edward. Una serie di donazioni degne di nota, che mostrano un lato del carattere di Donald, sono sue donazioni alla McGill University di Montreal. Egli sentiva fortemente che le donne avrebbero dovuto avere l’opportunità di avere accesso ad un’istruzione di tipo superiore ed elargì nel 1884 una donazione di 50 mila dollari per finanziare specificamente  la loro l’istruzione. Inoltre, nel 1899 entrò a far parte del Consiglio Universitario e nominò all’Università degli Studi il primo direttore donna, Hilda Oakley

Forse potremmo essere perdonati per non aver considerato di più il lato personale di Donald Smith considerato che come i suoi successi sembrino mettere in secondo piano tutto il resto.

In termini di aspetto, un osservatore, il signor McClintock, in agosto 1860 commentò così l’aspetto di Donald “aveva circa 40 anni di età, era altro circa cinque piedi e dieci pollici, con lunghi capelli color sabbia, una barba rossa folta e sopracciglia rosse molto folte”.  Questa colorazione rossa molto il Celtica sarebbe svanita in un bianco molto distinto.

“Ho la colazione alle 09:00 e la cena a 21:00 il che mi dà undici ore al giorno per il lavoro”

Lord Strathcona

“Uno dei suo visitatore ha detto che lo ha trovato per essere un semplice gentiluomo, brillante e geniale, colto, cercando di mettervi a vostro agio, pronto e desideroso per l’inverso comune, per il bit di umorismo che illuminò il giorno o la sera.”

Estratti da ‘tutti i nostri ieri “di Edgar Andrew Collard, Gazette, stampati 9 apr ° 1955

Era fastidioso nelle sue abitudini e mangiava con parsimonia credeva che questo mantenesse una mente attenta e motivata ed è stato questo il segreto della sua salute e lunga vita. Lui chiaramente ha vissuto e respirato il suo lavoro. Donald Alexander Smith, Lord Strathcona, è morto all’età di 93 il 21 gennaio 1914. Messaggi di cordoglio sono stati inviati da molti tra cui il re stesso. Sir Wilfred Laurier, l’ex Primo Ministro del Canada forse ha riassunto i sentimenti di molti:

“Non credo che ci sia stato alcun canadese la cui perdita è stata provocata così profonda e di dolore così universale.Egli è rimpianto da Sua Maestà, da parte delle autorità del commercio e della finanza a Londra la cui parità si mostrò di essere, dai poveri di Londra per la sua generosità, dal popolo di Scozia con il quale rimase in stretti rapporti fino alla fine, e da canadesi, alti e bassi, ricchi e poveri, di qualsiasi razza o credo”

Sir Wilfred Laurier, Primo Ministro del Canada 1896-1911

“Il modo migliore per vivere fino a tarda età è di non pensare all’età, ma solo andando a fare il vostro lavoro.”

Lord Strathcona, aged 91