L’Architetto

Robert Rowand Anderson è nato il 5 aprile 1835 ad Edimburgo. Nonostante avesse inizialmente cominciato a seguire le orme paterne nella pratica giuridica, egli cominciò a studiare architettura alla Trustess Academy nel 1849, prima di iniziare come assistente presso George Gilbert Scott in Trafalgar Square, Londra. E ‘stato descritto come “Il Primo Architetto di Scozia”, e progettò numerosi suggestivi e imponenti edifici pubblici. Venne anche commissionato da re Edoardo per modificare il Castello di Balmoral. E fu ampiamente riconosciuto dai suoi colleghi dell’epoca come un architetto distinto e dotato di vero talento.

Robert Rowand Anderson

Robert Rowand Anderson

Tornò a Edimburgo nel 1860, dove la sua abilità e talento gli valsero inviti a concorrere per gare di prestigio, per esempio per la sala di laurea dell’Università di Edimburgo e per la scuola medica nel settembre del 1874; concorso che alla fine vinse.  La sua opere più importanti comprendono: Holyrood Abbey nel 1877; Mount Stuart per il terzo marchese di Bute nel 1878; National Portrait Gallery e il Museo delle Antichità, Edimburgo nel 1884; Glencoe Casa nel 1895; Hotel North British Railway nel 1895 ora conosciuto come il Balmoral Hotel, Edimburgo e la residenza reale del Castello di Balmoral nel 1902.

E ‘stato insignito di numerose onorificenze, in particolare il cavalierato nel 1902 e nel 1916 ed è stato presentato al Royal Gold Medal, che era il più alto riconoscimento dal Royal Institute of British Architects.

“Era per ammissione generale, il premier architetto della Scozia … Un grande Scot … noi lo onore; come un grande educatore anche, ma soprattutto come un grande architetto.”

A.N. Anderson (Presidente dell’Istituto degli Architetti scozzesi), 1921